• Home / CALABRIA / Inchiesta corruzione Anas: la “Dama Nera” Accroglianò pronta a collaborare…
    Dama Nera Antonella Accroglianò

    Inchiesta corruzione Anas: la “Dama Nera” Accroglianò pronta a collaborare…

    Antonella Accroglianò, la ‘Dama nera’ attorno alla quale ruota l’ultima inchiesta anti corruzione che ha coinvolto dirigenti Anas e l’ex sottosegretario alle Infrastrutture Gigi Meduri, ha deciso di collaborare con gli inquirenti. A confermarlo è l’avvocato Giancarlo Pittelli, difensore di quella che è considerata dalla Procura di Roma come la figura centrale della ‘cricca’ che sarebbe al centro di un vorticoso giro di mazzette sugli appalti della società che gestisce strade e autostrade italiane.

    Nel corso dell’interrogatorio di oggi la dirigente responsabile del coordinamento tecnico amministrativo di Anas si è avvalsa della facoltà di non rispondere, ma il suo legale ha spiegato che l’interrogatorio è stato rinviato affinché la donna possa recuperare un minimo di serenità e iniziare a collaborare con gli inquirenti. Lo stesso penalista calabrese difende anche Giovanni Parlato, un funzionario Anas coinvolto nell’inchiesta che, nell’interrogatorio di oggi, ha ammesso di aver intascato una tangente da 25mila euro.