• Home / CALABRIA / ‘Erga Omnes’: Indagati Guccione, Scalzo e Ciconte
    Operazione Erga omnes De Raho

    ‘Erga Omnes’: Indagati Guccione, Scalzo e Ciconte

    Oltre agli arresti disposti per l’assessore Nino De Gaetano e Luigi Fedele, la richiesta di arresto in Parlamento per il senatore Giovanni Bilardi, c’è anche chi non potrà più stare in Calabria dopo “Erga Omnes”. Il divieto di dimora è stato disposto per 5 persone: Carmelo Trapani (ex autista del senatore Bilardi) e per i consiglieri regionali Giovanni Nucera (Udc), Pasquale Tripodi (Centro democratico), Alfonso Dattolo (Udc) e Nicola Adamo (Pd), marito della deputata Enza Bruno Bossio e primo per i rumors tra i candidati del Pd a primo cittadino di Cosenza per le prossime elezioni.

    E per la Giunta di Oliverio non finisce con De Gaetano l’ingarbuglio politico. Tra gli indagati risultano il vicegovernatore Enzo Ciconte (Pd), l’assessore regionale al Lavoro, Carlo Guccione (Pd), ma anche il presidente del consiglio regionale Antonio Scalzo (Pd). Tra gli altri figura indagato anche il senatore Piero Aiello.