• Home / CALABRIA / Comunali 2015 – In Calabria cala l’affluenza che si ferma al 63,75%

    Comunali 2015 – In Calabria cala l’affluenza che si ferma al 63,75%

    L’affluenza definitiva registrata in Calabria alle 23.00 è stata del 63,75% degli elettori aventi diritto. Al voto 60 Comuni e 1 capoluogo di Provincia. L’affluenza rispetto all’ultimo dato quando era andato a votare il 69,51% è scesa di quasi 7 punti percentuali.

    A Cosenza ha votato il 61,13%. I centri più rilevanti al voto sono Castrovillari che ha raggiunto il 61,39% e San Giovanni in Fiore, dove è andato a votare l’55,09% degli elettori.

    A Crotone, negli unici due centri protagonisti di questa tornata elettorale l’affluenza ha superato il 68,78%. A Rocca di Neto alle 23.00 aveva votato il 70,92% di persone, mentre a Santa Severina il 63,92%.

    A Catanzaro ha votato complessivamente in tutta la provincia il 58,38%. A Lamezia Terme, la città più popolosa della calabria al voto, alle urne si è recato il 48,12% (Dato delle 19.00). Mentre a Soverato, al voto per la terza vota in pochi anni, ha votato il 61,12%.

    A Vibo Valentia, capoluogo chiamato a scegliere il nuovo sindaco, ha votato il 71,55%. Il dato definitivo non è ancora pervenuto.

    Ultima provincia, Reggio Calabria. Qui ha votato il 62,84%. Nei due centri dove è previsto il ballottaggio in caso di mancata maggioranza espressa l’affluenza non è stata eccezionale. A Siderno ha votato il 62,09%, a Gioia Tauro ha raggiunto il 70,84%.