• Regionali, primarie nel centrodestra, Morrone: ”Un metodo democratico e trasparente”

    “Bene hanno fatto il Presidente Silvio Berlusconi e l’On. Giovanni Toti a dichiarare che per la scelta dei candidati a Governatore servano le primarie di coalizione. Un metodo indice di trasparenza, esercizio di democrazia e partecipazione, in grado di venire incontro alle aspettative e agli umori dei nostri elettori e dei calabresi tutti”.
    Così il Presidente dei consiglieri regionali di Forza Italia, On Ennio Morrone.
    “Fra l’altro, proprio in Calabria, dove la competizione elettorale si svolgerà presumibilmente nel prossimo mese di novembre, lo hanno già chiesto, dall’Ncd a Fratelli d’Italia, un po’ tutti gli alleati politici appartenenti allo schieramento di centrodestra, senza tralasciare la voce della nostra brava Wanda Ferro che, senza false ipocrisie, si è proposta quale competitor pronta a parteciparvi.
    Personalmente -continua Morrone- dopo un’ampia consultazione, che ha riguardato molti amministratori e dirigenti del partito sia a livello provinciale che regionale, nonché tantissimi simpatizzanti, ritengo che, per dare maggiore consistenza e legittimità alle stesse primarie, un nome giusto da affiancare a quello della Presidente Wanda Ferro sia quello dell’On. Giacomo Mancini.
    Depositario quale assessore di deleghe importanti nella legislatura che volge al termine, Mancini potrebbe catalizzare sulla sua figura tutto l’entusiasmo che Forza Italia e la coalizione di centrodestra, al contrario di quanto si possa erroneamente pensare, riescono sicuramente a smuovere nell’elettorato moderato calabrese.
    Un entusiasmo ed una presenza sui territori -conclude Ennio Morrone- che ci consentiranno di guardare con fiducia alla vittoria elettorale finale”.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.