• Home / CALABRIA / La denuncia di Coldiretti: ”Pagato solo il 10% su 200 decreti di liquidazione”

    La denuncia di Coldiretti: ”Pagato solo il 10% su 200 decreti di liquidazione”

    Coldiretti Calabria fa appello alla Stasi, a Trematerra e a Mancini. Scomodati tutti i vertici della Regione per il comparto di interesse. La denuncia è chiara. “Ha dell’incredibile la notizia, che poi è una certezza,  che il Dipartimento Agricoltura dall’inizio dell’anno abbia trasmesso alla Ragioneria Regionale circa duecento decreti di liquidazione definiti ed ad oggi la Ragioneria ne abbia pagati meno del 10%”. Scrivono in una nota. “Tra l’altro – prosegue Coldiretti Calabria – il rischio che è alle porte è che non si potrà procedere alle liquidazioni ai beneficiari poiché sta per scattare la ghigliottina del patto di stabilità che creerà problemi su problemi a chi legittimamente aspetta il pagamento. Una situazione che non possiamo assolutamente accettare e che continua a mettere a dura prova il settore agricolo già alle prese con una complicata crisi e che fino ad oggi, solo grazie al lavoro degli agricoltori, ha saputo in qualche modo districarsi dimostrando vitalità e virtuosità come confermano i recenti dati economici. Non possiamo però proseguire con questo andazzo – afferma Pietro Molinaro – ci appelliamo quindi alla presidente Antonella Stasi, agli assessori Giacomo Mancini e  Michele Trematerra  affinchè venga con rapidità superato questo impasse che non è solo organizzativo ma rischia di produrre un effetto a catena ed una spirale negativa di investimenti e fiducia”. Insomma l’agricoltura oltre alle già poche risorse assegnate viene penalizzata anche nei pagamenti.