• Home / CALABRIA / Consiglio Regionale: al via l’ultimo atto. E’ scontro sulla legge elettorale
    consiglio regionale

    Consiglio Regionale: al via l’ultimo atto. E’ scontro sulla legge elettorale

    Sono iniziati intorno alle 14:00 i lavori di quella che probabilmente sarà l’ultima seduta del Consiglio Regionale della Calabria. Dopo una mattinata di attesa, caratterizzata dalla riunione dei Consiglieri Capigruppo e di due distinte riunioni di maggioranza e opposizione, intorno alle 14:00 i lavori sono stati aperti dal Presidente del Consiglio Francesco Talarico che però ha subito concesso una sospensione per consentire ai Consiglieri di completare le riunioni in corso.

    All’ordine del giorno della seduta l’approvazione in seconda lettura delle modifiche allo statuto che ridurranno a 30 il numero dei componenti del consiglio regionale, l’assestamento di bilancio di previsione 2014 e del bilancio pluriennale 2014-2016, la modifica della legge elettorale ed infine, in ottemperanza all’articolo 60 del Regolamento del Consiglio Regionale, la presa d’atto delle Dimissioni dell’ormai ex Governatore Giuseppe Scopelliti che, tuttavia, in quanto sospeso per l’applicazione della legge Severino sulla sua condanna in primo grado a sei anni di reclusione più interdizione dai pubblici uffici, non sarà presente in aula.

    Saranno inoltre probabilmente inseriti all’ordine del giorno tutti i provvedimenti licenziati dalle commissioni competenti, una lunga sequela di norme che potrebbe trasformare la seduta odierna in una vera e propria maratona, tanto che si paventa già l’eventualità di un aggiornamento dei lavori del consiglio ad una nuova assemblea, questa volta davvero l’ultima.