• Home / CALABRIA / Europee 2014, in Calabria vota il 45,77% (AFFLUENZA DEFINITIVA). Dati elettorali aggiornati alle 6.30

    Europee 2014, in Calabria vota il 45,77% (AFFLUENZA DEFINITIVA). Dati elettorali aggiornati alle 6.30

    Elezioni Europee 2014. Grande attesa per i risultati, che mai come quest’anno, saranno utilizzati come sondaggio per le preferenze elettorali del nostro paese e non solo. Si vota fino alle 23, in Italia. In altri Paesi, le urne, invece, si sono già chiuse. Per quanto concerne la Calabria i seggi chiudono con una percentuale di voti pari al 45,77%. 10 punti in meno rispetto alle ultime europee del 2009, quando a votare andò il 55,9%. Nella città di Crotone la percentuale è del 41,68% (68,08% nel 2009. I dati di Vibo Valentia invece raggiungono il 43,84% (42,76% nel 2009), mentre a Reggio Calabria ha votato il 41,39% (46,43% nel 2009). Cosenza raggiunge il 50%, con 50,84% di votanti (68,39% nel 2009). A Catanzaro ha votato il 44,75% (46,16% nel 2009), e ad esprimere la propria preferenza per il Parlamento Europeo, meno donne che uomini.

    Dati elettorali regionali:

    Il Partito democratico, secondo i dati del Ministero dell’Interno, ormai il dato è quasi definitivo, è il partito in Calabria con circa il 36,02%, seguito dal M5S che raggiunge quasi il 21,16%. Forza Italia è il primo partito del centrodestra con percentuali intorno al 20%. Segue Ncd che supera di poco il 11,71%. Sorprende, dato rilevato anche a livello nazionale, “L’altra Europa con Tsipras” che raggiunge quasi il 5%.

    Fino ad ora sono state scrutinate 687.258 schede. Sezioni pervenute: 2.301 su 2.408

    Dati Provinciali:

    A Catanzaro il Pd quasi alla fime dello scrutinio, raggiunge il 33,65% di preferenze, seguito dal M5S che si aggira intorno al 22,28% e da Fi, con il 20,14% circa. Ncd, invece, si ferma al 10,69, quando sono state scrutinate circa 133.735 schede. Sezioni pervenute: 414 su 420

    A Cosenza primo partito sempre il Pd, con circa il 38%. Segue il M5S, che supera il 24%. Sorprende il dato di FI, che è il terzo partito e raggiunge il 16,37%. Ncd, invece è al 10,32%. Sezioni pervenute: 787 su 869. Scrutinate 260.574 schede.

    Stesso andamento a Crotone, dove il Pd è la prima scelta con il 38,59%. Subito dopo M5S, 22,83%. Terzo FI con poco più del 18%. Ncd 10,48%. Sezioni pervenute: 207 su 209. Scrutinate 54.041 schede.

    Reggio Calabria anche arride arride al Pd che è al 34,04% di preferenze. Subito dopo la Città dello Stretto, invece, vede FI al 22,68% e M5S al 17,05%. Il partito di Scopelliti supera di poco il 14%. Il dato pr ora è definitivo. Hanno votato 200.203 (41,39 %). Schede bianche 5.430, schede nulle 10.470, schede contestate e non assegnate 6.

    Anche Vibo segue la tendenza tutta calabrese con il Pd primo partito al 36,40%. Rispetto ai primi dati che a sorpresa vedrvano il Ncd ad aggiudicarsi il secondo è FI, il secondo partito, che supera di poco il 23%. Il 15,57% circa, è, invece, la percentuale per il M5S. Ncd è al 13,69. Sezioni pervenute: 200 su 211. Schede scrutinate 57.845

    In Italia

    Il dato regionale, rispetto alle scelte, rispecchia quello regionale. Il Pd è il primo partito con più del 40%. Segue il M5S al 21,15. FI è al 16,79%. Non supera il 4,37% Ncd. “L’altra Europa con Tsipras” supera di poco il 4%. La lega è il 4° partito con il 6,18%. Sezioni pervenute: 61.385 su 61.592Sono state scrutinate 27.256.178.

    (ClaraVarano)

    (I DATI NON SONO DEFINITIVI – ULTIMO AGGIORNAMENTO 6.44)