• Home / In evidenza / Reggina, al traguardo al fotofinish: fideiussione ok, bonifici e documentazione partiti

    Reggina, al traguardo al fotofinish: fideiussione ok, bonifici e documentazione partiti

    La Reggina rispetterà tutte le scadenze previste per il 22 giugno. Tutte quelle che se, bucate, avrebbero portato alla certa revoca della licenza nazionale per l’iscrizione al campionato di Serie B.

    I terreni su cui si giocava la partita erano essenzialmente tre, dopo il passaggio di proprietà. Il primo era il grande sforzo economico della nuova proprietà per chiudere la partita con i debiti sportivi (oltre 3 milioni).

    Nel momento in cui il resto degli incartamenti sono stati messi a posto, sono partiti i bonifici verso calciatori, procuratori e tutti i creditori in ambito calcistico.

    L’altro punto era la rateizzazione con l’Agenzie delle Entrate. Il piano era già pronto, per mettere nero su bianco servivano le garanzie ed era stato tutto definito nei giorni scorsi in seguito alle firme che hanno  portato Saladini ad acquisire il club.

    Infine, sempre in data 22 giugno, è arrivata la fideiussione da 800.000 euro, necessaria per l’iscrizione al campionato.

    La Reggina  di Felice Saladini si è messa a posto, adesso attende la valutazione della Covisoc (come per qualsiasi altro club).