• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Estate in città insieme ai bambini: ecco alcuni utili suggerimenti

    Estate in città insieme ai bambini: ecco alcuni utili suggerimenti

    Le giornate della stagione estiva rischiano di essere sempre un bel terno al lotto per tanti genitori, che non sanno proprio cosa inventarsi per far divertire i figli ed evitare che finiscano nel vortice dalla noia. Come si possono rendere un po’ più piacevoli queste giornate, a maggior ragione se si devono trascorrere entro i confini cittadini?

    In effetti, per le più svariate motivazioni, può capitare di dover fare le vacanze anche a casa. Con il passare del tempo, sono sempre tante le famiglie che decidono di non muoversi dalla propria abitazione abituale, ma c’è da tenere in considerazione come serve usare fantasia e immaginazione per garantire sempre un bel po’ di divertimento ai propri bambini.

    In estate è bello puntare anche sui parchi divertimento: ce ne sono diversi in tutta Italia, ma Acqua Village, parco divertimenti in Toscana è senz’altro uno dei migliori, se non fosse altro per l’elevato numero di pazzesche e coinvolgenti attrazioni e attività che mette a disposizione di grandi e piccini.

    Puntate sui pic nic

    L’organizzazione, in fondo, è davvero molto semplice, dal momento che è sufficiente avere a disposizione un plaid, oppure optare per qualche telo impermeabile più moderno, realizzato appositamente per essere utilizzato per queste situazioni.

    Volete un altro consiglio? Dovete scegliere una giornata in cui le temperature non siano eccessivamente elevate, provando magari a puntare su una colazione al sacco. I bambini amano mangiare e stare a contatto con la natura: è sufficiente poco impegno per poter organizzare qualcosa di assolutamente divertente e coinvolgente.

    Per quanto riguarda la location, la cosa migliore da fare è quella di optare per un parco che sia al contempo e fresco e anche decisamente ricco di ombra. Quindi, serve avere a disposizione anche una borsa termica dove poter inserire tutti i vari piatti che vengono preparati. In tal senso, si consiglia di farsi dare una mano proprio dagli stessi bambini: in fondo, ci vuole poco per realizzare dei buonissimi panini al latte farciti con qualsiasi cosa, qualche pizzetta piuttosto che una torta salata o dei formaggini. Nella borsa termica vanno inseriti i succhi di frutti, immancabili, così come l’acqua. E il dessert? Perché non pensate a un ottimo e pratico budino, che è in grado di resistere meglio al caldo in confronto al gelato ed è comunque sempre molto gustoso. Oppure si può optare per la frutta, che si suggerisce di pre-tagliare a dadini, in grado di garantire dolcezza, ma anche di dissetare.

    Sempre in tema contatto con la natura, si può organizzare qualche bella serata all’aperto. Certo, i bambini devono andare a letto presto, ma in ogni caso, durante la stagione estiva, le giornate sono un po’ più lunghe si può concedere anche qualche sconto sull’orario. Una serata all’aperto, magari con i burattini, oppure semplicemente a guardare le stelle, viene sempre apprezzata dai più piccoli.

    Gita al museo

    Quando la cultura incontra i bambini, ma anche i più grandi: stiamo parlando di organizzare delle gite in qualche bel museo, visto che ogni città ne ha praticamente uno. Nella maggior parte dei casi, si possono trovare anche dei veri e propri musei per i bambini. Una struttura particolare, che suddivide i suoi spazi in relazione alle tipologie di attività che vengono svolte, ma anche in base alle fasce d’età.

    Ci sono alcune aree dove svolgere attività di scoperta e di esercizio su superfici morbide, altre invece più ricche di tecnologia, oppure degli spazi in cui ci si può improvvisare, e questo aspetto diverte tantissimo i più piccoli, degli scienziati in erba, oppure andare alla scoperta del mondo della flora. Insomma, una gita al museo per bambini propone sempre un gran numero di stimoli e garantisce divertimento oltre che istruzione e cultura.