• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / «Dignità»: la poesia del giovane reggino Domenico Arcudi, dedicata ai giovani in difficoltà

    «Dignità»: la poesia del giovane reggino Domenico Arcudi, dedicata ai giovani in difficoltà

    La poesia è il veicolo, per eccellenza, che traduce i sentimenti in parole; ma anche concetti astratti, come i valori, tra cui quello della dignità, che Domenico Arcudi ha tradotto in poesia. Arcudi, giovane autore classe 1995, già noto per aver pubblicato dei libri, uno di questi intitolato «Avere la mia età, alla mia età» ha scritto una poesia intitolata – per l’appunto – «Dignità».

    La poesia, composta a versi sciolti, è stata pubblicata sul blog dell’autore (link al sito: https://domenicoarcudiblog.wordpress.com/), oltre che sulle sue reti sociali (Facebook ed Instagram, dove è presente col nome di “wridome__”). Nelle medesime reti, Arcudi ha precisato di essere stato ispirato dalla paura di non farcela e dalle difficoltà che un giovane è costretto ad affrontare.

    Ecco, a voi lettori, la poesia; buona lettura.

    Quante lacrime ho speso,

    all’insaputa di tanti;

    sorridevo, dicendo «va tutto bene»,

    col cuore in frantumi.

    Non voglio, e non vorrei mai,

    che le mie paturnie

    affliggano chi m’è vicino;

    cercherò di farmi forza da solo.

    Il mio dolore interiore

    è roba intima e personale;

    sarà cura mia fortificarmi,

    per sopportare questo fardello:

    lo farò sorridendo,

    per non dare sazio

    a chi vorrebbe vedermi soccombere,

    sotto il peso della mia sofferenza.