• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Reggio Calabria, Scena nuda sbarca in Grecia. Le dichiarazione dell’assessore Irene Calabrò

    Reggio Calabria, Scena nuda sbarca in Grecia. Le dichiarazione dell’assessore Irene Calabrò

    “Sapere che Reggio Calabria, con la compagnia teatrale Scena nuda e l’Accademia di Belle Arti, parla dalla Grecia è per noi motivo di orgoglio. Lo è perché apprezziamo la professionalità di un gruppo di artisti, con in testa Teresa Timpano, che si contraddistingue per la valenza dell’operato ed il messaggio di cultura che travalica i confini della nostra Città per proiettarsi in Europa.

    E’ la dichiarazione dell’assessore alla Valorizzazione del Patrimonio artistico e culturale Irene Calabrò nell’apprendere che la compagnia reggina guidata da Teresa Timpano è in scena  in Grecia come parte dell’omaggio ITALIAN FOCUS, presentato al pubblico di Salonicco ed Atene, con l’obiettivo di introdurre la drammaturgia italiana contemporanea dell’Italia meridionale al pubblico greco.

    “ E’ un vanto per Reggio Calabria –prosegue la dichiarazione dell’assessore Calabrò – che una produzione locale abbia la forza di rapportarsi con successo a realtà culturali  e di pubblico diverse. La compagnia Scena nuda appartiene al patrimonio culturale reggino e della Calabria tutta! Il successo ottenuto, grazie ad un lavoro costante e tenace, è per noi il miglior biglietto da visita per essere rappresentati”

    Il Focus 2019 dedicato all’Italia è la prima iniziativa del programma triennale di collaborazione tra Italia e Grecia nell’ambito della tematica “Epanastasi/Rivoluzione”.

    Al programma partecipano quattro Enti teatrali italiani del meridione in collaborazione con il Teatro d’Arte Karolos Koun: Teatro di Sardegna, Teatro della Città di Catania, Festival Primavera dei Teatri/Scena Verticale di Castrovillari e Scena Nuda con l’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria.

    “La compagnia – conclude  Irene Calabrò – si è sempre distinta per il lavoro capillare sul territorio, con le scuole e le migliori realtà culturali, lavora in apertura condividendo idee artistiche, nuovi linguaggi e ricerca della scena contemporanea. Ha il merito di aver costruito una relazione tra forze creative giovanili, nuove proposte ed artisti di comprovata esperienza, associazioni culturali, sperimentando interazione tra linguaggi diversi”.

    A Salonicco ed Atene è andata in scena la produzione “Penelope” di Matteo Tarasco, un’opera teatrale che mette in luce il volto mitico di Penelope attraverso i testi di Omero, Ovidio e Margaret Atwood. L’iniziativa è programmata in collaborazione con la Direzione generale degli Eventi del Ministero della Cultura italiana MIBAC, l’Ambasciata italiana ad Atene e l’Istituto italiano di Cultura di Atene.