• Home / ARCHIVIO / Cultura / Reggio, sicurezza scuole, Spanti: “Il Comune non sottovaluti bando regionale”

    Reggio, sicurezza scuole, Spanti: “Il Comune non sottovaluti bando regionale”

    “In tema di sicurezza scolastica è necessario non perdere tempo e rispondere con tempestività ed efficacia”. È quanto afferma Domenico Spanti ex consigliere di circoscrizione, in merito allo

    stato di salute degli edifici scolastici ricadenti nel territorio della IX Circoscrizione.
    “Nei giorni scorsi la Regione Calabria ha stanziato la somma di 13mln di euro per interventi di sicurezza, ristrutturazione e manutenzione straordinaria. Una somma considerevole a cui il comune di Reggio Calabria ha l’obbligo di guardare per rendere i luoghi scolastici degni di questo nome. Entro la data del 15 settembre p.v. l’amministrazione comunale dovrà presentare alla Regione progetti immediatamente cantierabili.
    Nell’area urbana della IX circoscrizione sono diverse le scuole che necessitano di un restailyng:  a Gallico le scuole dell’infanzia del Rione Comi; la scuola primaria di passo Caracciolo e via Vespia, a Sambatello l’edificio ubicato in via Prete Maio. Non vorremmo dover assistere ad una altra vicenda “U.Boccioni”. La scuola media, infatti era stata dichiarata inagibile nel 2008. Nel 2012, il bando di ristrutturazione e messa in sicurezza non fu sfruttato dall’allora amministrazione comunale per via di questioni burocratiche. La vicenda si è sbloccata solamente nel corso di quest’anno grazie all’intervento dei commissari straordinari, tuttavia rimane l’amaro per una vicenda che grava inesorabilmente sulle casse comunali, anziché sfruttare un bando di natura regionale che avrebbe dato una boccata di ossigeno al portafoglio di Palazzo San Giorgio.
    La fotografia sulle scuole di Gallico restituisce un dato preoccupente, più del 40% delle strutture scolastiche necessitano di un’opera di manutenzione e ristrutturazione, lasciamo fuori da questo discorso la struttura che ospita l’asilo di passo Caracciolo: opera appaltata, ma in attesa di consegna dei lavori alla ditta vincitrice per via di questione burocratiche.
    Alla luce di tale situazione si invitano i commissari straordinari a non trascurare il tema della sicurezza scolastica, più volte si è parlato del degrado in cui versa la zona nord della città di Reggio, tuttavia si ritiene la sicurezza dei più piccoli un tema indifferibile a cui rispondere prontamente con azioni mirate ed efficaci”.

    Domenico Spanti
    Ex consigliere IX Circoscrizione