• Home / ARCHIVIO / Catania / Catania: Tribunale lo toglie alla madre. MIlita in circolo comunista

    Catania: Tribunale lo toglie alla madre. MIlita in circolo comunista

    L’iscrizione al circolo Tienanmen dei Giovani comunisti e’ tra le motivazioni del provvedimento con cui la prima sezione civile del Tribunale di Catania ha revocato l’affidamento di un sedicenne alla madre e ha disposto che il minore vada a vivere con il padre. Lo scrive oggi il quotidiano ‘la Repubblica’, secondo cui l’adesione del ragazzo al Tienanmen era stata segnalata da assistenti sociali, che hanno definito il circolo giovanile comunista “gruppo di estremisti”. Il Tribunale, nell’affidare il sedicenne al padre, ha disposto che la madre, un medico ospedaliero, debba versare al marito separato 200 euro al mese per il mantenimento. (AGI)