Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Reggio Calabria – Mediterranea e Panella discutono di diritti umani

Reggio Calabria – Mediterranea e Panella discutono di diritti umani

Si é svolta ieri, 16 febbraio, la nuova tappa del progetto “Laboratori Itineranti Sui Diritti Umani”, che ha questa volta visto protagonisti i ragazzi dell’Istituto Tecnico Industriale Statale “Panella-Vallauri” di Reggio Calabria, su invito del Dirigente scolastico Anna Nucera e della Prof.ssa Raffaella Imbriaco. Nell’aula magna dell’ITT si è tenuta una stimolante lezione sui diritti umani, tenuta dal Professore Angelo Viglianisi Ferraro e da alcuni laureandi e studenti iscritti al master internazionale in Diritto Privato Europeo dell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria, per celebrare il 70° anniversario della firma della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.
Il docente reggino ha affrontato l’importante tema dei diritti umani e delle carte che li disciplinano, tramite anche la riproduzione di interessantissimi video illustrativi di alcuni suoi articoli, con un’ottima partecipazione da parte delle classi presenti. É seguito il commento all’articolo 2 della DUDU a cura di un ex studente dell’ITT Panella-Valluari, oggi tesista di Diritto Privato Europeo, Filippo Zito.
Successivamente i relatori e gli studenti frequentanti la materia Diritto Privato Europeo hanno coinvolto e invogliato i presenti, interagendo con loro divisi per gruppi, ad una riflessione su 5 articoli fondamentali della Dichiarazione universale (art. 1 dignità umana; art. 2 discriminazione; art. 4 schiavitù e servitù; art. 5 tortura; art. 11 presunta innocenza). I ragazzi si sono messi in gioco dimostrando di aver compreso l’importanza del valore della DUDU, quale documento che riveste un ruolo vitale ed indispensabile nella vita di ogni individuo. Inoltre i partecipanti hanno appreso che non si tratta di una semplice carta, ma un modello comportamentale da seguire in grado di renderci cittadini, e prima ancora, uomini migliori.
Al termine dell’incontro gli allievi dell’istituto hanno chiesto di poter nuovamente avere occasioni di confronto su questi temi attuali e coinvolgenti, anche mediante la partecipazione al viaggio della memoria (https://www.facebook.com/groups/968389213332947/).
Ma il progetto intrapreso dalla “Mediterranea” non finisce qui: quale sarà la prossima tappa?

Leggi qui!

Reggio Calabria – La macchina museale tra conservazione e valorizzazione

Il convegno di museografia dal titolo “La macchina museale tra conservazione e valorizzazione” che si …