• Home / Sport / Reggina / Reggina, la rivelazione di Taibi qualora fosse rimasto Baroni “Menez sarebbe partito e non sarebbe stato il solo”

    Reggina, la rivelazione di Taibi qualora fosse rimasto Baroni “Menez sarebbe partito e non sarebbe stato il solo”

    Sulla panchina della Reggina è arrivato Alfredo Aglietti.  Il nuovo corso è ormai iniziato e dunque toccherà alla nuova guida tecnica fare le valutazioni sul materiale umano già a disposizione.

    C’è attesa per sapere, ad esempio, cosa ne sarà di Jeremy Menez e Ricardo Faty.  I francesi erano nomi importanti dello scorso mercato, ma non hanno reso come avrebbero potuto.

    Oggi il loro futuro è in bilico. “Sul percorso di Menez e Faty – ha detto Taibi in un’intervista alla Gazzetta del Sud –  hanno inciso gli infortuni, il secondo è stato fermo per tutta la stagione. Coosì come ho già detto, con il precedente progetto tecnico Menez sarebbe partito e probabilmente non sarebbe stato il solo. Con Aglietti invece verranno fatte delle valutazioni accurate, poi si deciderà. Con Bianchi c’è una trattativa in corso, nei prossimi giorni potrebbero esserci sviluppi”.