• Reggina, Hernani: “A Reggio Calabria la mia famiglia è felice, il pubblico ci sta dando una grossa mano”

    Tre gol consecutivi per Hernani.  Il brasiliano nelle ultime giornate è diventato un giocatore fondamentale per la Reggina.

    Contro il Benevento si è confermato affidabile dal dischetto. “Proviamo  – ha dichiarato a Radio Touring – ogni settimana a tirare i rigori. Abbiamo parlato con Menez che è il nostro giocatore più importante, in queste due partite è toccato a me. E c’è anche Zan (Majer ndr)”.

    Grande soddisfazioni per l’andamento generale degli ultimi tempi. “Sono contento – ha detto –  per le mie prestazioni, ma sta facendo bene tutta la squadra. Ce la possiamo giocare con tutti. Lavoriamo per poterlo fare fino in fondo. Dobbiamo pensare partita per partita e poi vedremo dove possiamo arrivare”.

    C’è un po’ di rammarico nell’ambiente per il torto arbitrale subito contro il Benevento. La squadra, però, guarda già oltre. “Non voglio – ha spiegato Hernani –  parlare dell’episodio arbitrale. La partita è passata. Dobbiamo pensare al Brescia. Dobbiamo migliorare, il nostro pensiero deve essere focalizzato su di noi”.

    Colpo di fulmine tra Reggio Calabria ed il brasiliano: “Volevo un mister che mi avesse voluto. A Reggio mi trovo bene, mia moglie è felice e mio figlio è felice. L’extra-campo è troppo importante.Il pubblico sta dando una grossa mano. In trasferta il settore ospiti  è sempre pieno e questo ci fa capire quanto questo club è seguito”.