• Home / Sport / Reggina / Verso Ascoli-Reggina, Stellone: “Crediamoci o rischiamo brutte figure. Sottil? Lo conosco”

    Verso Ascoli-Reggina, Stellone: “Crediamoci o rischiamo brutte figure. Sottil? Lo conosco”

    “Abbiamo avere il dovere di crederci. Nelle ultime due partite con bottino pieno avremmo potuto essere molto vicini ai posti per i play off. Ancora tutto è possibile, più passano le partite e più difficile è recuperare questi punti che abbiamo di svantaggio. Dovremmo vincerne cinque e sperare nei passi falsi degli altri che sono tanti”.

    Roberto Stellone analizza con molto realismo le velleità play off della Reggina. Domenica si gioca ad Ascoli alle 15.30.

    “Abbiamo preparato questa partita per provare a vincerla. Poi può essere che ce la faremo o no, ma certo è che dovremo mettere il massimo dell’impegno. Altrimenti rischi di fare brutte figure. Farò sei-sette cambi, immaginando che schierare forze fresche sia la cosa migliore per affrontare l’Ascoli ed interpretare le due fasi”.

    L’Ascoli ha in panchina un allenatore dal grande carattere Andrea Sottil. “Ci conosciamo. Abbiamo giocato – ha detto Stellone –  insieme a Reggio e al Genoa. Sin da quando è subentrato sta ottenendo grandi risultati con una squadra forte e buone individualità”.