• Home / In evidenza / Reggina, Taibi sul suo futuro: Resto? Solo se ci sono le condizioni, mi è sembrato di essere il parafulmine”

    Reggina, Taibi sul suo futuro: Resto? Solo se ci sono le condizioni, mi è sembrato di essere il parafulmine”

    “Non sono legato ai contratti. Serve prima confrontarsi e verificare se esistono le condizioni per proseguire, anche perché nn può essere un pezzo di carta a vincolarti”.

    Così ai microfoni di Gazzetta del Sud Massimo Taibi ha fatto capire che la sua permanenza a Reggio non è scontata. Il suo accordo prevede ancora due stagioni .

    “Sarei – ha spiegato – comunque felicissimo di restare a Reggio per il quinto anno consecutivo. Sono legato alla città, alla maglia amaranto e ai tifosi, né mi spaventa un programma meno ambizioso, ma forse più stuzzicante professionalmente basato sui giovani”.

    Il riferimento è verosimilmente  al probabile ridimensionamento del budget che potrebbe portare la squadra ad avere difficoltà aggiuntive e magari a calamitare nuove critiche addosso al ds.

    “Devo – ha chiarito –  sentire la fiducia del club e dei tifosi. Sono il primo ad espormi alle critiche e a metterci la faccia, ormai mi conoscete bene, ma quest’anno di più mi è sembrato di fare da parafulmine per colpe non precisate che mi sono state addebitate”.

    “Alla fine – ha evidenziato – delle chiacchiere contano i fatti ed in questi quattro campionati i risultati dicono che ho sempre centrato in pieno gli obiettivi prefissati dal club. Anche quest’anno si era detto che si mirava ad una salvezza tranquilla tentando, eventualmente, di agganciare il treno dei play off all’ultimo respiro”.