• Home / Sport / Via ad una nuova settimana di lavoro per la Tonno Callipo in vista dell’anticipo di Civitanova
    VOLLEY PALLAVOLO. CONSAR RCM RAVENNA - CALLIPO VIBO VALENTIA.

    Via ad una nuova settimana di lavoro per la Tonno Callipo in vista dell’anticipo di Civitanova

    Dopo la vittoria di domenica con Ravenna in classifica generale tra i centrali svetta il brasiliano Flavio in quarta posizione. Risale anche Nishida autore di una prestazione eccezionale contro la formazione romagnola. Dopo la trasferta con la Lube di sabato 5 febbraio, trittico decisivo per risalire in classifica: in una settimana ospiti del PalaMaiata Taranto, Verona e Cisterna.

    Ha riassaporato il dolce gusto della vittoria la Tonno Callipo domenica scorsa al Pala De Andrè contro la Consar Ravenna. I tre punti per Saitta e compagni sono arrivati dopo ben 51 giorni dall’ultimo successo con Padova l’11 dicembre scorso, mese in cui i giallorossi avevano accumulato tre sconfitte oltre a due lunghi stop dovuti al Covid. Non era facile abituarsi nuovamente al ritmo-gara dopo aver giocoforza dovuto stravolgere preparazione ed allenamenti. Una stagione che si conferma alquanto tribolata per la squadra del presidente Pippo Callipo poiché, oltre a naturali problematiche tecniche si sono aggiunte contingenze extra-campo dovute in particolare a questa lunga pandemia, che non consente minimamente di abbassare la guardia.
    A Ravenna è arrivata la quarta vittoria stagionale per il roster di coach Baldovin: al bis tra andata e ritorno contro i romagnoli, si aggiungono infatti l’exploit all’esordio contro Taranto e quello interno contro Padova. Dodici punti che lasciano la Tonno Callipo in penultima posizione ma con meno gare disputate (quindici) di tutti. La precedono proprio le tre le avversarie che – dopo Civitanova il prossimo sabato – saranno ospiti del PalaMaiata in uno strano gioco del destino, sotto forma di calendario rimodulato. Si potrebbe infatti trattare di una sorta di grande occasione per i giallorossi vibonesi, che potranno contare sul calore ed il sostegno del proprio pubblico per avere la meglio sui prevedibili agguerriti concorrenti. Ad aprire le danze sarà il 9 febbraio il match contro Taranto, a seguire mercoledì 13 quello contro Verona, per poi chiudere il probante mini-ciclo con Cisterna domenica 16. Prima però per la squadra vibonese i riflettori saranno puntati sull’anticipo di sabato 5 febbraio nella tana dei Campioni d’Italia: contro la Lube Civitanova dell’ex tecnico Chicco Blengini infatti, alle viste una Tonno Callipo che non vorrà assolutamente fare da vittima sacrificale. Anzi, vista soprattutto la precaria classifica Nelli e compagni sanno bene di non poter scegliere: ovvero bisognerà scendere in campo sempre con l’obiettivo di non lasciare nulla di intentato, per cui anche all’Eurosuole Forum di Civitanova servirà il massimo impegno per cercare di portare via punti pesanti.
    RITORNO IN PALESTRA: La squadra giallorossa a partire da oggi pomeriggio riprenderà gli allenamenti con una seduta di pesi e tecnica al PalaValentia. Domani pomeriggio invece è prevista una seduta di sola tecnica sempre al pomeriggio. Doppia sessione giovedì: pesi e tecnica al mattino, solo tecnica nel pomeriggio. Venerdì mattina partenza per Civitanova, dove poi sabato mattina è prevista la seduta tecnica di rifinitura, per poi dare spazio alle ore 18.00 al match contro Anzani e compagni in diretta televisiva su RaiSport (ch 58), valido quale anticipo della settima giornata di calendario, anche se la Callipo dovrà recuperare ancora tre partite del girone di ritorno.
    IN EVIDENZA: Passando nell’analisi individuale delle performance degli atleti giallorossi finora, vetrina meritata per il brasiliano di Vibo, Flavio Gualberto, che vanta un prestigioso quarto posto nella relativa classifica dei centrali. Il nazionale verdeoro anche a Ravenna si è reso protagonista di un’ottima prestazione, mettendo a segno altri 12 punti che in totale lo portano appunto a ridosso del podio nella relativa classifica del ruolo. Flavio è infatti quarto con 144 punti totali, alle spalle di tre top del ruolo quali, in ordine di classifica, l’ex Chinenyeze, Simon e Lisinac. Per Flavio anche 4 ace e 105 punti in attacco, oltre che 35 muri con i quali occupa pure le posizioni di vertice. In particolare il brasiliano, dopo un trio con 41 muri ciascuno, ed un altro ex Vitelli con 40, occupa il quinto posto a conferma che il posto-3 della Callipo sta disputando un’ottima prima parte di stagione che per lui rappresenta l’esordio nella Superlega italiana.
    Spazio pure al recuperato Yuji Nishida: il giocatore del Sol Levante è reduce da una prestazione a dir poco eccezionale in terra romagnola, dopo aver dovuto a lungo mordere il freno per un infortunio che gli ha fatto saltare diverse partite. Proprio il giapponese Nishida risale in classifica grazie ai 28 punti di Ravenna, che lo portano a totalizzarne 146 in totale, ed ora in trentesima posizione generale. Per Nishida anche 18 ace e 123 punti in attacco finora. Appena un gradino sotto il brasiliano Borges, a Ravenna autore di 11 punti, dando una spinta decisiva nel quarto set del Pala De Andrè. In totale per il nazionale verdeoro 141 punti, con 10 ace e 121 punti in attacco. Manca un punto invece per raggiungere quota 100 all’altro schiacciatore della Callipo, il francese Luka Basic attualmente in 41esima posizione.
    DICHIARAZIONI GIALLOROSSE: A fare il punto della situazione è proprio Basic: Una vittoria che è servita a risollevare il morale e a spazzare via le nubi di un lungo periodo poco fortunato. Sappiamo che questa seconda metà di Campionato per noi sarà fondamentale e dobbiamo cercare di ricavare il massimo da ogni partita. Dovremo proseguire con lo stesso atteggiamento che abbiamo avuto a Ravenna, nonostante le incertezze del momento, siamo scesi in campo convinti e determinati a conquistare la vittoria. Ci fa bene anche il ritorno di Yuji che porta con se una grande carica. Non vogliamo fare progetti a lungo termine ma saremo concentrati su ogni singolo incontro che il calendario ci proporrà e cercheremo di essere più fastidiosi possibili per tutte le squadre che affronteremo“.

    UFFICIO COMUNICAZIONE