• Home / Sport / Reggina / Reggina: ecco Lombardi, talento puro ma di cristallo

    Reggina: ecco Lombardi, talento puro ma di cristallo

    Quando la Reggina faticava a trovare una sistemazione a Karim Laribi, il rammarico principale di Massimo Taibi era diventata l’impossibilità di chiudere l’operazione che avrebbe portato Cristiano Lombardi in amaranto.

    Alla fine, su impulso della proprietà, si era deciso di chiudere ugualmente l’operazione, anche con il rischio di tenere l’italo-tunisino fuori lista e pagato a vuoto. Le contingenze delle ultime fasi di mercato hanno, invece, fatto sì che il quadro si delineasse anche con la cessione dell’ex Verona al Cittadella.

    Il timore era che qualcuno si ricordasse di Cristiano Lombardi.  Non gioca dal 20 ottobre del 2020 per una serie di incredibili problemi fisici che lo hanno limitato nella stagione della promozione della Salernitana, unitamente ai sei mesi trascorsi ad allenarsi con la Lazio senza essere preso in considerazione per il livello a cui si confrontano gli uomini di Sarri.

    Nessuno, però, ha anticipato la Reggina, anche perché Tare aveva dato la parola ai dirigenti amaranto che avrebbe mantenuto il canale preferenziale con il club dello Stretto. Una corsia certificata anche dal fatto che i biancocelesti daranno una mano per un ingaggio che ha poco a che fare con la Serie B, a testimonianza che non si sta parlando di un profilo di calciatore qualunque.

    Rapido, scattante, capace di fare la differenza negli ultimi sedici metri, segna poco ma ha precisione come uomo assist.  Se sta bene può essere un colpo importante.

    Ecco qualche immagine: