• Home / Sport / Reggina / Reggina: missione toscana per Taibi con nuovi dettagli

    Reggina: missione toscana per Taibi con nuovi dettagli

    Quando il mese di gennaio sarà finito, per Massimo Taibi sarà andata in archivio un’altra sessione di mercato particolarmente impegnativa.

    Sono diverse le operazioni che il club amaranto conta di condurre in porto, con particolare riferimento alle uscite.  Il ds, in queste ore, viene segnalato in Toscana dove sta definendo tre trattative di cui si ha per lo più contezza.

    La prima è la cessione di Faty alla Pistoiese.  Si tratta di una soluzione che, tra l’altro, consente alla società di continuare di non perdere gli effetti del Decreto Crescita, considerato che il francese, come Menez, era stato preso sfruttando i vantaggi fiscali di chi riporta un professionista a dichiarare i redditi in Italia per almeno un decennio.

    L’altro è un discorso con il Siena.  I bianconeri sono pronti a liberare Pezzella, centrocampista oggi in prestito della Roma. Gli amaranto vogliono cedere ai toscani Vasco Regini.

    Fonti senesi segnalano che il direttore sportivo avrebbe addirittura assistito ad un allenamento dei bianconeri, dove era presente anche Giuseppe Cannella.   Il consulente di mercato del Siena è un vecchio amico di Massimo Taibi,  tenuto conto che erano insieme a Modena e di recente  ha agito un po’ da regista per  l’operazione Charpentier  È andata male per questioni di sfortuna, ma il tempo ha detto quanto valesse il calciatore.

    C’è inoltre la possibilità che qualche altro calciatore possa prendere la via della Toscana tra quelli in uscita dagli amaranto.

    Attenzione, perché sia Faty che Regini hanno ancora un anno di contratto.  Il primo lo ha quasi al minimo, l’altro ha firmato quest’estate fino 2023. Probabile che entrambi partano in prestito. Pezzella, invece, è di proprietà della Roma e il prestito verrebbe dirottato in amaranto.