• Home / Sport / Reggina / Reggina, il riepilogo del mercato: ruolo per ruolo, con una novità

    Reggina, il riepilogo del mercato: ruolo per ruolo, con una novità

    Può non essere facile seguire tutte le operazioni che, in questa fase, vengono accostate al mercato della Reggina.

    In mezzo a tante voci è possibile trovare un filo conduttore.

    PORTA –  Turati e Micai hanno convinto entrambi.  Giocherà, però, solo uno titolare.   Il secondo ha richieste da Spal e Vicenza e potrebbe preferire squadre che intendono puntare su di lui a chi, come la Reggina, potrebbe avere maggiore convenienza  a far giocare un classe 2001.  Sono, tra l’altro, entrambi in prestito.   Qualora Micai partisse servirebbe un portiere.

    DIFENSORI –  L’obiettivo è trovare una sistemazione ad  Amione e Regini.   Gli unici certi di restare tra i centrali sono Cionek e Stavropoulos (nonostante il contratto in scadenza).  La Reggina cerca un under  possibilmente mancino e un uomo più esperto (il greco Avlonitis, in uscita dall’Ascoli, è un idea).

    Nelle ultime ore, però, Alfredo Pedullà ha segnalato che è ben avviata la trattativa tra gli amaranto e Ramzi Aya. L’esperto difensore romano è in uscita dalla Salernitana, con cui ha vinto la B da protagonista la stagione scorsa.

    TERZINI –  Confermati Adjapong e Lakicevic a destra, a sinistra Giraudo ha sostituito il partente Liotti con Di Chiara che resta il titolare in partenza.

    CENTROCAMPISTI –  Crisetig, Bianchi ed Hetemaj restano.  Gavioli è in partenza  in prestito(c’è il Renate su di lui).  Arriverà un altro centrocampista, Pezzella è il più vicino.

    TREQUARTISTI ED ATTACCANTI –  Si riparte da Cortinovis e Bellomo.   Tra Rivas, Ricci e Laribi potrebbero partirne anche due, probabilmente andrà via solo uno.   Si attendono almeno due esterni d’attacco. Menez è chiaramente  in uscita, ma bisogna trovare la quadra tenuto conto che farlo andare via rischia di costare più che tenerlo tra perdita dei vantaggi fiscali ed eventuali accordi per l’uscita per agevolare l’accordo con i nuovi acquirenti.

    ATTACCANTI –  Galabinov e Montalto  rappresentano la base da cui ripartire sul fronte realizzativo.  Resta anche Denis, da valutare la posizione di Tumminello che come altri potrebbe reclamare più spazio e viaggiare verso altre destinazioni.