• Home / Sport / Reggina / Reggina, Alessio Viola lancia Stellone: “Lo conosco, può essere l’uomo giusto”

    Reggina, Alessio Viola lancia Stellone: “Lo conosco, può essere l’uomo giusto”

    “Per come lo conosco io è una persona che trasmette la massima trasparenza. A Frosinone ha creato un gruppo di sedici-diciassette uomini che lottavano tutti per uno stesso obiettivo. Sono convinto che riuscirà a fare della Reggina un grande gruppo.  L’ho vissuto e se mi chi siede se può essere l’uomo giusto, dico che sicuramente può essere un uomo importante per la Reggina”.

    Lo ha dichiarato Alessio Viola in un’intervista rilasciata a Reggina Tv.  L’attaccante del San Luca, tifoso amaranto ed ex calciatore del club, ha fatto parte da protagonista del Frosinone che centrò la promozione in Serie B.

    “La cosa che mi ha stupito fortemente – ha proseguito –  era l’allegria che c’era al campo. C’era divertimento. Non vedevi l’ora di andare al campo.  Una volta avevamo il giorno libero e siamo andati ad allenarci.

    Si è parlato anche del possibile recupero di alcuni elementi che appaiono fuori dal progetto. “Non conosco caratterialmente – ha dichiarato –  Menez. Il giocatore non si può mettere in discussione, a prescindere dall’età. In Serie A giocano elementi di 36-37 anni e fanno la differenza, ma sono sicuro che Stellone  troverà la modalità giusta per esaltare le caratteristiche del francese, ma non solo. Mi aspetto una Reggina quadrata e competitiva”.

    E sul futuro degli amaranto: “Non sono preoccupato. La classifica non  è  bella, ma non è ancora preoccupate. Le sette sconfitte in otto partite mi preoccupavano un po’, ma la squadra non rispecchia questi valori. Mi aspetto una squadra che presto vada a prendersi quei 10-15 punti che la mettono nelle condizioni di avvicinarsi alla salvezza, acquisisca consapevolezza e programmi il futuro.  Sono convinto che uscirà da questo momento difficile.  La rosa è da 55-60 punti, potrebbe non servire intervenire in maniera importante sul mercato.”.