• Home / Sport / Reggina / Loiacono: “La Reggina la sento mia, parole di Aglietti?Fanno piacere”. Poi l’appello ai tifosi

    Loiacono: “La Reggina la sento mia, parole di Aglietti?Fanno piacere”. Poi l’appello ai tifosi

    Sette partite senza vedere il campo.  Né da titolare, né da subentrato.  Non una cosa comune per un capitano, ma Aglietti a fine partita ha voluto lodare Giuseppe Loiacono per essere un professionista esemplare. A Vicenza per la prima volta è stato nell’undici titolare.

    “Le parole del mister – ha dichiarato Loiacono a Passione Amaranto su Reggina Tv –  fanno piacere, mi rendono orgoglioso e felice. Danno conferma di quello che si fa in allenamento. Sono uno che non molla mai e il nostro mestiere ci impone di farci trovare pronti. Il nostro è un gruppo molto coeso. Ci vogliamo bene tra di noi e ci teniamo a far bene, a prescindere da chi gioca o no. La Reggina la sento un po’ mia. È un percorso iniziato tre anni fa, voglio trasmetterlo in campo ed  ai compagni”.

    Loiacono, da quando è a Reggio, ha praticamente occupato tutte le posizioni della difesa. “Il mio ruolo  naturale – ha dichiarato –  è quello del braccetto a destro  a tre.  Ho fatto anche il terzino nella difesa a quattro.  Devo migliorare nella fase offensiva, perché ci vuole tanta spinta e tanta qualità. È vero che devi difendere, però quando c’è da supportare la manovra offensiva serve il contributo del terzino”.

    Poi quasi un appello ai tifosi:”È stato bello vedere 1000 tifosi a Vicenza. Il tifo per noi è importantissimo, ci dà una spinta in più. Per noi è molto importante. Spero che contro il Parma verranno in tanti e averli in casa è doppiamente vantaggioso. Vogliamo vedere lo stadio pieno come ai tempi della C due anni fa”.