• Home / Sport / Reggina / Da castigatore della Reggina a eletto alle comunali, la storia di un bomber

    Da castigatore della Reggina a eletto alle comunali, la storia di un bomber

    Le elezioni comunali di Varese hanno fatto rumore per l’affermazione del centro-sinistra che è, in realtà, la conferma del sindaco uscente Galimberti.

    Faceva spesso gol alla Reggina, adesso farà politica

    Tuttavia, a fare ancora più notizia, quantomeno a livello sportivo, è il nome di uno degli eletti in Consiglio Comunale. Giulio Ebagua è un nome che non suonerà nuovo ai tifosi della Reggina, tenuto conto che da calciatore ha spesso fatto male ai colori amaranto.

    La Reggina è, infatti, una delle sue vittime preferite. Sono cinque i gol realizzati in carriera dal calciatore italiano di origine nigeriana. Solo al Modena ha segnato di più (6 volte), ma in 11 apparizioni.

    L’ultimo suo gol è arrivato quando giocava nel Bisceglie, in quella gara che la Reggina che gli amaranto riuscirono a ribaltare con un gol di Loiacono all’87’ e un rigore di Denis al 96′.  Il vantaggio pugliese lo aveva realizzato proprio Giulio Ebagua che spesso e volentieri segnava alla Reggina quando giocava nel Varese in B.

    A 35 anni gioca ancora in Serie D con la maglia del Città di Varese e ora ha dato inizio anche ad una carriera da politico.

    Alcuni casi di calciatori in politica

    Non è una novità nel calcio.  L’ex allenatore amaranto Roberto Breda è stato assessore allo sport  a Salerno, il reggino Carmelo Parpiglia è consigliere regionale in Molise dove è andato a vivere dopo la fine della carriera.   L’ex atalantino Rustico è stato assessore del comune di Bergamo, l’ex Milan Kakaber Kaladze è il sindaco di Tblisi (Georgia) e George Weah, già pallone d’Oro, dal 2018 è presidente della Liberia.