• Home / In evidenza / Sanità Calabria, Miozzo verso la nomina a commissario , lui: ‘Salvini dice che è follia? Se uno non è un po’ matto…’

    Sanità Calabria, Miozzo verso la nomina a commissario , lui: ‘Salvini dice che è follia? Se uno non è un po’ matto…’

    Nel corso della trasmissione Otto e mezzo di La 7 tra gli ospiti c’era Agostino Miozzo, dirigente della Protezione Civile e attualmente coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, da cui il governo trae le indicazioni per fronteggiare l’emergenza coronavirus.

    Il suo nome viene considerato in pole position come possibile nuovo commissario in Calabria.

    Lilli Gruber, ricordando quanto accaduto con Gaudio, gli ha chiesto in maniera ironica se alla moglie piace Catanzaro.

    “Mia moglie ed io  – ha detto – credo che avremo passato un decimo della nostra vita nella nostra residenza abituale. Amiamo il mondo”.

    L’ipotesi di Miozzo in Calabria non piace a Matteo Salvini che, da tempo, caldeggia l’ipotesi di un funzionario calabrese ai vertici della Sanità.  “Ha detto – ha risposto Miozzo –  che sarebbe una follia. Ed è anche vero se uno non è un po’ matto non fa certe cose ed io nella mia carriera ho fatto cose abbastanza strane. Lasciamo discutere la politica e dopo di che si vedrà”.