• Home / SOCIAL / L’amministrazione comunale di Rende ha donato al Poliambulatorio di Quattromiglia un termometro a raggi infrarossi.

    L’amministrazione comunale di Rende ha donato al Poliambulatorio di Quattromiglia un termometro a raggi infrarossi.

    Prosegue senza sosta il lavoro del sindaco di Rende Marcello Manna, massima autorità sanitaria e a capo della Protezione civile locale, in queste giornate di emergenza.

    Il primo cittadino anche stamane ha indetto in sala giunta la consueta riunione operativa con il comandante della polizia municipale Vincenzo Settino, gli assessori e i dirigenti Francesco Minutolo, Roberta Vercillo e Francesco Azzato. 

    Il sindaco ha chiesto un ulteriore sforzo alla polizia municipale affinché siano seguite le disposizioni del Governo centrale disponendo controlli più serrati e costanti sul territorio.

    Lo stesso Manna, dalle sue pagine social, ha invitato la popolazione a “restare a casa”, ribadendo che, come sottolineato dal presidente dell’ISS Silvio Brusaferro: “non ci sarà esplosione al Sud se i cittadini saranno rigorosi. Per questo oggi più che mai ribadisco il mio invito a restare a casa e uscire solo in casi di strettissima necessità”. Dal poliambulatorio di Quattromiglia, intanto, il direttore del distretto di Rende, Ottorino Zuccarelli e il responsabile del poliambulatorio Eugenio Mirabelli, hanno ringraziato l’amministrazione comunale di Rende “per aver donato alla struttura sanitaria di Quattromiglia un termometro a raggi infrarossi che servirà, non solo per i nostri pazienti, ma anche per i dipendenti della struttura. É molto importante in questo momento storico non lasciare nulla al caso. L’amministrazione comunale di Rende, ancora una volta, si è dimostrata sensibile e vicina e di questo non possiamo che essere soddisfatti”.