• Home / Primo piano / Emergenza coronavirus, Conte chiude tutti gli esercizi commerciali: ‘Ce la faremo’

    Emergenza coronavirus, Conte chiude tutti gli esercizi commerciali: ‘Ce la faremo’

    “So che non è facile, ma sappiate che queste vostre rinunce stanno offrendo un grande contributo al Paese. L’Italia sta dando prova di essere una grande nazione. Tutto il mondo ci guarda. Vedono i numeri del contagio, ma ci apprezzano perché stiamo dando prova di grande resistenza. Domani ci guarderanno come esempio positivo che, grazie al suo senso di comunità, è riuscito a battere la pandemia. Siamo i primi in Europa ad essere colpiti, ma anche quelli che stanno reagendo con maggior forza diventando modello per tutti gli altri”.

    Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha anticipato la decisione ancor più restrittive le disposizioni  per i prossimi giorni per fronteggiare l’emergenza coronavirus.

    “Questa sfida – ha detto –  riguarda la salute dei cittadini, ma riguarda anche la tenuta della nostra economia fatta di piccole e medie imprese. Fino a qui abbiamo tenuto conto di tutti i valori in gioco. Al primo posto c’è e ci sarà sempre la salute. Ero consapevole che le limitazioni degli ultimi giorni erano il primo passo, ma sapevo che non sarebbe stato l’ultimo. Questo è il momen, però to di compiere un passo in più: l’Italia resterà sempre una zona unica, ma disponiamo di chiudere tutte le attività commerciali  ad eccezione di farmacie e negozi di generi alimentari”.

    “Gli effetti – ha evidenziato –  si vedranno tra un paio di settimane, se i numeri dovessero continuare a crescere significa che non dovremo affrettarsi a chiudere nuove misure”.

    Resteranno, perciò, abbassate le serrante di bar, ristoranti, parrucchieri e tutte quelle attività che potevano restare aperte in precedenza dalle 6 alle 18.

    Nessun assalto ai supermercati sarà necessario, considerato che settori come i trasporti e l’industria resteranno attivi, a patto che saranno in grado di rispettare gli standard per lavorare senza rischio contagio.