• Home / SOCIAL / Def: tasse e Iva in aumento? Salasso per le tasche degli italiani

    Def: tasse e Iva in aumento? Salasso per le tasche degli italiani

    Il Documento di Economia e Finanza (Def) trasmesso dal Governo Gentiloni a Bruxelles apre a scenari che potrebbero non essere stimolanti per gli italiani. Soprattutto per le loro tasche.
    Il Def rivela una crescita del Pil all’1,5 nel 2018, destinata a scendere all’1,4% nel 2019 e all’1,3% nel 2020.
    Il dato che stona di più, però, è l’aumento del defeciti al 2,3%, quasi mezzo punto in più rispetto a quanto ci si aspettava 1,9%.
    In parole povere: il nuovo Governo dovrà trovare 12,4 miliardi di euro per il 2019 e 19,1 per il 2020.
    Attualmente l’unico rimedio sarebbe l’attuazione della clausola di salvaguarda.
    L’Iva salirebbe dal 22% al 24,2% nel 2019, al 24,9% nel 2020 e al 25% nel 2021.
    Per i beni di prima necessità, invece, passerebbe dal 10% all’11,5% e al 13% nel 2020.
    Secondo le stime de Il Sole 24 ore il tutto si tradurrebbe in una spesa di 1300 euro in più annuali per le famiglie italiane.
    Toccherà al prossimo Governo, una volta formato, trovare una strada alternativa all’aumento dell’Iva.