• Home / RUBRICHE / Tribunale del malato / Problema cure estive

    Problema cure estive

    Purtroppo come ogni estate siamo alle solite.
    La nostra Regione che da tempo ha deciso di puntare sul turismo come volano
    per il rilancio economico del nostro territorio, spesso dimentica che non tutti

    i turisti hanno le stesse esigenze e bisogni. Anche quest’anno, il Tribunale
    per i Diritti del Malato, riceve diverse  e-mail e telefonate, provenienti da
    ogni luogo d’Italia, da parte di cittadini con problemi fisici di diversa
    natura più o meno gravi, ma tutti con una costante, ossia la difficoltà nell’
    esperire cure appropriate.
    Il caso numericamente più rilevante è quello dei dializzati.
    Il problema della cronica mancanza di posti letto per la dialisi in estate,
    con l’arrivo dei turisti o semplicemente con il ritorno di chi lavora fuori
    Regione, diventa ancora più grave. Un ostacolo insormontabile per chi deve
    effettuare questa terapia e sceglie la nostra Regione per le sue ferie.
    Alle difficoltà strutturali si aggiunga che alcuni centri si dichiarano
    indisponibili a fornire queste terapie salvavita ai non residenti, acuendo il
    senso di scoramento da parte di chi vuole trascorrere un periodo di riposo in
    Calabria
    Il Tribunale per i Diritti del malato, che da diverso tempo ha sollevato la
    questione dei posti letto per la dialisi in Calabria, chiede al Governo
    Regionale di affrontare con decisione questo problema, non solo per i residenti
    ma per tutti coloro che scelgono la nostra Regione per le vacanze
    dando così un forte segnale per incrementare un turismo sostenibile e solidale.