• Home / RUBRICHE / Storie / Protocollo d'intesa tra Uniconsum e Reges

    Protocollo d'intesa tra Uniconsum e Reges

    di Saverio Cuoco* – Siglato tra l’Unione Nazionale Consumatori Calabria  e la RE.G.E.S. S.p.A. (Reggio Gestione Entrate e Servizi) un protocollo d’intesa che ha come obiettivo principale l’informazione alla utenza e lo snellimento delle procedure di risoluzione delle controversie, nell’interesse della cittadinanza,  la RE.G.E.S. e le associazioni firmatarie del protocollo saranno parti solerte ed attive, in ordine alle diverse esigenze e problematiche che si dovessero manifestare.

     

    A tal fine la RE.G.E.S. considera le associazioni firmatarie del menzionato protocollo e   riconosciute dal Ministero delle Attività Produttive ed appartenenti al Consiglio Nazionale dei consumatori e degli utenti (CNCU) ai sensi degli artt. 136 e seguenti del Decreto Legislativo 6 Settembre 2005 n° 206 (Codice del Consumo), partners privilegiati nello svolgimento dei compiti sopra enunciati, in quanto rappresentative degli interessi diffusi dei consumatori e degli utenti.

     

    La RE.G.E.S. si impegna a  valorizzare l’istituto dell’autotutela quale strumento di risoluzione preventiva delle controversie e si impegna ad evadere le istanze alla stessa pervenute in tal senso, entro un termine massimo di giorni 15 dalla richiesta, se i termini per ricorrere sono di 30 giorni e di 30 giorni dalla richiesta ove tali termini siano di 60 giorni, accordando un canale preferenziale alle Associazioni dei Consumatori nel disbrigo delle pratiche.

     

    Obiettivo importante dell’accordo è che tale percorso semplificando l’iter procedurale, consentirà a consumatori ed utenti un abbattimento dei costi, nel solco di una politica sociale meno dispendiosa.

     

    Le parti si obbligano reciprocamente a fornire all’utente informazioni utili sul merito delle controversie, riducendo, ove possibile, i tempi di attesa agli sportelli della RE.G.E.S. a tale fine la Società attraverso appositi avvisi da affiggersi in bacheca o direttamente agli sportelli, informerà gli utenti della facoltà di ottenere le informazioni richieste, presso gli sportelli delle Associazioni di cui pubblicherà gli indirizzi ed i recapiti telefonici.

     

    Le parti si obbligano, di instaurare incontri periodici, nel comune intento di approfondire e risolvere le molteplici tematiche comuni alle modalità di tassazione ed alla normativa tributaria in costante evoluzione, di tali incontri e dei relativi risultati, sarà data ampia comunicazione e diffusione ai cittadini, sia tramite gli organi di stampa, che attraverso i siti internet delle rispettive associazioni di consumatori aderenti all’Accordo, in modo da agevolare al massimo la veicolazione delle informazioni alla intera cittadinanza, nell’esclusivo interesse degli utenti.

     

    Il presente Protocollo d’intesa sarà pubblicato, sul sito Internet dell’Unione Nazionale Consumatori Calabria www.uniconsum.it  e sul sito del Comune di Reggio Calabria.

     

     

    E’ un importante passo avanti,  per il Presidente Regionale dell’Unione Nazionale Consumatori Avv. Saverio Cuoco, forse il primo in Italia che vede una società di Gestione entrate e servizi per conto del Comune e le associazioni di consumatori, dialogare nel comune intento di semplificare il più possibile la comprensione e la lettura dei vari avvisi di pagamento che vengono notificati ai cittadini, che nella maggior parte dei casi risultano assolutamente incomprensibili, nonché impegnati nel ridurre notevolmente i costi a carico dei cittadini, nell’intento di definire le vertenze senza dover ricorrere alle aule giudiziarie con notevoli costi da dover sostenere per dimostrare i propri diritti.

     

     

     *Presidente Regionale Uniconsum