• Home / RUBRICHE / Storie / Santo Versace: “Al Sud è ancora possibile sfondare”

    Santo Versace: “Al Sud è ancora possibile sfondare”

    reggiocalabria"Fare un'impresa di successo e sfondare e' possibile anche al Sud. Basta impegnarsi con passione, lavorare con grinta e ragionare con una mentalita' imprenditoriale". Parola di Santo Versace, il noto stilista sabato sara' a Palermo, ad Abitaly, il salone dell'arredo e delle soluzioni abitative in programma alla Fiera del Mediterraneo fino a domenica. All'interno del salone, lo stilista, presidente della Versace Spa, incontrera'


    sabato alle 17 imprenditori e studenti siciliani per spiegare loro la ricetta del successo e incoraggiarli a lavorare per quello in cui credono, perche' "il lavoro alla fine ripaga". Gli ingredienti del successo, secondo Versace, sono "lavorare, lavorare e lavorare. E' necessario impegnarsi con passione e grinta, con lo stesso spirito di chi ha vissuto nel '45 e ha contribuito, con il proprio lavoro, a rendere l'Italia un paradiso". Anche oggi, secondo lo stilista, e' possibile realizzare i propri sogni: "Basta volerlo e lottare con determinazione e grinta, amando profondamente il proprio lavoro". Lo stilista, ad Abitaly, partecipera' ad un incontro dal titolo "Educare, educare, educare: etica e responsabilita' sociale come fondamento della societa' globale", organizzato allo spazio eventi del padiglione 20 da Auregon Marketing e comunicazione in collaborazione con Fiera del Mediterraneo. Per il noto stilista lo sviluppo del Sud potrebbe passare attraverso la riscoperta della manualita': "Il made in Italy, apprezzato in tutto il mondo, e' creativita' e qualita', caratteristiche che ha la manualita' nel Sud Italia. E la moda e' fatta di manualita'". Al centro dei prossimi progetti di Versace ci sono i giovani. "Nella mia vita -ha detto- ho trascorso trent'anni in Calabria e altri trenta in giro per i cinque continenti. E' mia intenzione trascorrere i prossimi trenta a fianco ai giovani del Sud del mondo, per supportarli nel loro percorso, incoraggiarli nelle loro scelte. Aiutarli, insomma, a sognare". (Adnkronos)