• Home / RUBRICHE / Storie / Caso-De Magistris: Csm rinvia al 17 dicembre

    Caso-De Magistris: Csm rinvia al 17 dicembre

    tribunaliLa sezione disciplinare del Csm ha rinviato la decisione sul trasferimento cautelare del pm di Catanzaro Luigi De Magistris e il suo capo Mariano Lombardi, per le ulteriori azioni disciplinari per nuovi fatti addebitati dal ministro della Giustizia Clemente Mastella ai due magistrati. Lo si legge dalla delibera della sezione disciplinare che ha rinviato la decisione al prossimo 17 dicembre. Nella delibera si legge che 'il tribunale dei giudici' del Csm ha rinviato la


    decisione preso atto che "dopo aver richiesto il 20 settembre scorso il provvedimento cautelare il Guardasigilli ha fatto pervenire ulteriore documentazione e in data 4 ottobre ha comunicato di avere esercitato l'azione disciplinare per nuovi fatti; preso atto della richiesta di rinvio avanzata sia dalla procura generale che dalle difese, rilevato a seguito della originaria richiesta ministeriale, prima di ogni decisione sull'acquisizione di ulteriore documentazione delle contestazioni per le quali ha chiesto il trasferimento, e' indispensabile attendere le determinazioni della Procura generale". Inoltre, nella delibera si sottolinea che il rinvio e' stato stabilito anche "ai fini della garanzia dei diritti di difesa per cui e' necessaria la compiuta delimitazione delle contestazioni e degli atti su cui queste si fondano". In particolare nel caso di Lombardi si precisa che sulla richiesta di inammissibilita' presentata dal suo difensore Fausto Zuccarelli, la sezione disciplinare si e' riservata di decidere per motivi di salute di Lombardi. Infatti Zuccarelli aveva chiesto l'inammissibilita' delle nuove incolpazioni formulate dal Guardasigilli due giorni fa. (Adnkronos)