• Home / RUBRICHE / Storie / Armando Veneto lascia l’Udeur

    Armando Veneto lascia l’Udeur

    armandovenetoL'europarlamentare Armando Veneto, avvocato tra i piu' noti della Calabria, ha lasciato il partito dell'Udeur. "Ho comunicato al segretario nazionale dell'Udeur – si legge in una nota – la mia irrevocabile decisione di uscire dal partito, avendo constatato che non vivevo piu' in sintonia con le aspirazioni che mi avevano indotto ad aderirvi. L'esigenza di riappropriarmi di me stesso, conservando la stima di coloro con i quali ho combattuto tante battaglie, mi ha indotto alla decisione dolorosa e sofferta. Quale parlamentare europeo eletto con i voti degli amici che condividono le mie


    posizioni – si legge ancora nella nota stampa di Veneto – continuero' il mio impegno politico dentro il Ppe, ed in particolare nell'area moderata, costante riferimento della mia cultura politica". Veneto, receentemente nominato commissario del partito in Calabria assieme al parlamentare Ennio Morrone, ha annunciato anche che fondera' un movimento dei moderati per la democrazia e legalita', fissando anche per sabato prossimo 20 ottobre, alle ore 10 a Lamezia Terme, la prima riunione. Sempre per quanto riguarda l'Udeur in Calabria, nei giorni scorsi, si erano dimessi in blocco i componenti della segreteria provinciale di Catanzaro, per protesta contro la mancata applicazione del codice etico. (AGI)