• Home / RUBRICHE / Storie / Il Questore Puglisi: “La festa della Polizia a Reggio è una carezza per tutta la città“

    Il Questore Puglisi: “La festa della Polizia a Reggio è una carezza per tutta la città“

    polizia''Per noi e' un onore la presenza del capo della Polizia, ma anche il fatto che la Festa nazionale si tenga a Reggio. Rappresenta un affetto, una carezza per la citta'''. Lo ha detto il questore di Reggio Calabria, Antonino Puglisi, illustrando questa mattina il calendario della manifestazione in occasione della ricorrenza del patrono San Michele Arcangelo, insieme al direttore dell'ufficio relazioni esterne della Polizia, Roberto Sgalla. Sgalla ha


    ricordato che da sette anni la festa del Patrono e' itinerante e che questo anno e' stata scelta Reggio, dopo Torino, Taormina, Parma, Cagliari, Padova, Pesaro. Alla cerimonia saranno presenti il Capo della Polizia, Prefetto Antonio Manganelli, e il Vice Ministro dell'Interno, Marco Minniti. Le celebrazioni della Festa della Polizia, ha spiegato il questore Pugliesi, inizieranno alle 18 con la tradizionale messa, officiata presso la Basilica Cattedrale da S.E. Mons. Vittorio Mondello, che si concludera' con la "preghiera del poliziotto", interpretata per la prima volta da un poliziotto in uniforme, l'Assistente Capo della Polizia di Stato Paolo Restiotto, accompagnato dal coro della Basilica. Alla messa seguira' alle 20.30 presso il Teatro Comunale "Francesco Cilea" il concerto della Banda Musicale della Polizia di Stato, presentato da Paola Saluzzi e diretto dal Maestro Maurizio Billi, con la partecipazione del coro polifonico "Francesco Cilea", degli artisti jazz Nicki Nicolai e Stefano di Battista, dell'eufonista Steven Mead e del tenore Vincenzo La Scola. Il concerto della Banda della Polizia sara' trasmesso in diretta sul sito web della Polizia di Stato, www.poliziadistato.it. La celebrazione di San Michele Arcangelo, giorno che assume per la Polizia di Stato un rilievo particolare, coincide anche quest'anno con il "family day" della Polizia: la giornata dedicata ai poliziotti, ma soprattutto ai loro familiari, che potranno visitare il luogo di lavoro, conoscere i colleghi, sentirsi partecipi della loro attivita'. (Adnkronos)