• Home / RUBRICHE / Storie / E Minniti alzò la voce…

    E Minniti alzò la voce…

    pdlameziaA giudicare dalla folla che ha voluto presenziare all'evento di Lamezia, il Partito Democratico
    calabrese rivendica con forza l'autonomia delle proprie scelte rispetto ai tavoli romani.
    E se il Presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Bova, sottolinea che la scelta calabrese "va verso

    ciò che i Calabresi onesti vedono come la più vicina alle proprie ansie, ai propri bisogni ed alle proprie legittime aspirazioni", il colpo di cannone più roboante arriva proprio dal viceministro degli Interni, Marco Minniti: "Vogliamo mettere insieme un partito che dialoga con Roma" – ha sottolineato Minniti- "ma pensa, decide e sceglie in Calabria". Proprio da Marco Minniti non sono mancate le frecciate per il Ministro Bindi,  che ha lasciato la sala prima del termine del dibattito: "In democrazia la prima regola è imparare ad ascoltare" – ha sottolineato Minniti parlando della "Rosy" che si era già infilata nella sua auto blu in direzione aeroporto subito dopo il suo, pur apprezzato, intervento…