• Home / RUBRICHE / Storie / Regione, indagati due consiglieri

    Regione, indagati due consiglieri

    consiglio_regionaleSono complessivamente 21 le informazioni di garanzia emesse dal sostituto procuratore della Repubblica di Catanzaro, Luigi de Magistris, nell'ambito dell'inchiesta sulla Tesi, societa' mista pubblico-privata che opera nel settore informatico ed ambientale. Tra gli indagati, tutti coinvolti nell'inchiesta per i ruoli che hanno svolto a vario titolo nelle attivita' della Tesi, ci sono anche due consiglieri regionali della Calabria, Antonio Acri, di 64 anni, dei Ds, ex presidente della provincia di Cosenza, e Mario Maiolo, di 43, della Margherita.


    Il sindaco di Cosenza, Salvatore Perugini, e' indagato nella qualita' di ex componente del Consiglio di sorveglianza della Tesi. Ha trovato conferma, inoltre, che nell'inchiesta e' indagato anche il sindaco di Rende, Umberto Bernaudo, ex componente del Consiglio d'amministrazione della Tesi. Nei confronti delle 21 persone coinvolte nell'inchiesta vengono ipotizzati i reati di associazione per delinquere e truffa in merito alla concessione ed all'utilizzo da parte della Tesi di finanziamenti erogati dall'Unione europea, dallo Stato e dalla Regione Calabria che figurano nell'inchiesta, dunque, come parte lesa. L'indagine riguarda fatti compresi tra la fine degli anni '90 ed il periodo attuale. L'inchiesta ha come oggetto anche gli appalti ottenuti dalla Tesi nel settore informatico, per quanto riguarda la Regione Calabria, e dall'Ufficio del commissario per l'emergenza ambientale. (ANSA)