• Home / RUBRICHE / MeteoWeb / Etna di nuovo in eruzione (le foto)

    Etna di nuovo in eruzione (le foto)

     
    Ha avuto una nuova intensificazione l'eruzione vulcanica che interessa
    l'Etna anche se in realtà mai dal 13 maggio scorso, giorno in cui
    l'attività eruttiva è iniziata, il vulcano s'è fermato.

    Nel corso dell'ultima settimana (tra 9 e 15 giugno), come comunica
    l'ultmo rapporto settimanale della sezione di Catania dell'istituto
    nazionale di geofisica e vulcanologia, sono stati attivi
    contemporaneamente il cratere di nord/est e, in maniera minore, uno dei
    due crateri a pozzo della Bocca Nuova. Altri crateri emanano gas e
    fumaroli.

    Rispetto alla settimana precedente l'attivià eruttiva delle
    bocche a quota 2.800 metri sul livello del mare è aumentata in
    intensità ed abbondanza di prodotti emessi, e quest'aumento è iniziato
    domenica 8 giugno ed è stato contemporaneo ad un aumento dell'ampiezza
    media del tremore vulcanico registrato dalla rete di monitoraggio
    sismico dell'INGV.

    Il campo lavico, come si può vedere nelle fotografie di cui
    sotto, è molto più esteso verso basse quote anche se confinato
    completamente all'interno della Alle del Bove.
    La lava è scesa fino a 1.400 metri sul livello del mare, poco a valle
    di Corra Musarra, senza mostrare dopotutto una significativa capacità di
    ulteriore avanzamento.


    Eruzione dell'Etna: un reportage fotografico notturno al chiaro di luna
    con lo spettacolo vulcanico visto da Reggio Calabria: l'idilliaco
    scenario dello Stretto tra astri e lava.

     

    Peppe Caridi