• Home / RUBRICHE / MeteoWeb / Temporali nella notte tra sabato e domenica

    Temporali nella notte tra sabato e domenica

     Il maltempo caratterizzerà il fine settimana
    Postato il Thursday, 10 January @ 20:33:40 CET di Peppe Caridi


    Temporali nella notte tra Sabato e Domenica


    Il peggioramento Atlantico che porterà maltempo in tutt'Italia si farà
    sentire anche nello Stretto, con forte pioggia accentuata dal rumore
    dei tuoni e dal bagliore dei fulmini tra sabato sera e domenica
    mattina.
    Le temperature diminuiranno e, seppur di poco, scenderanno appena al di sotto rispetto alle medie del periodo!


    Dal punto di vista termico stiamo vivendo un periodo abbastanza
    "normale", per quanto sia relativa la normalità in meteorologia.
    Le temperature, dopo i primi tre giorni freddi di Gennaio, si
    mantengono pochissimi gradi al di sopra delle medie del periodo, ma tra
    domenica e lunedì scenderanno di un paio di gradi a causa del maltempo
    in arrivo dall'Atlantico.

    Non farà molto freddo, infatti la
    pioggia che cadrà intensa e abbondante nelle zone costiere, diventerà
    neve solo in montagna, oltre i 1.300 metri di quota, ma comunque farà fresco in linea con le medie del periodo.

    La giornata di venerdì 11 e la mattinata di sabato 12 vedranno
    gradualmente un'intensificazione delle correnti di scirocco con una
    copertura nuvolosa via via sempre più compatta dopo il sole luminoso
    degli ultimi giorni, ma il maltempo serio arriverà nella tarda serata
    di sabato e caratterizzerà la notte tra sabato e domenica con violenti
    temporali che potranno scaricare oltre 60mm di pioggia su Messina
    centro, circa 50mm su Messina nord, tra 30 e 35mm a Messina sud.
    Pioverà in modo intenso in tutto il Messinese Tirrenico, in modo un pò
    meno violento in quello Jonico tanto che addirittura a Taormina
    potrebbe fare solo 1 o 2mm.
    La zona più colpita della Città sarà comunque quella compresa tra Annunziata e Contesse, il centro cittadino.

    Anche nell'altra sponda, in Calabria, l'area più colpita sarà quella
    dello Stretto (circa 30mm possibili a Reggio), e pioverà bene nelle
    zone Tirreniche, un pò meno intensamente in quelle joniche.

    Domenica mattina i fenomeni sfileranno verso levante.
    Da segnalare che potrà nevicare bene a Gambarie con accumuli nevosi di
    oltre 20cm tanto da poter permettere alla stagione sciistica di entrare
    nel vivo con la riapertura degli impianti: vedremo se le condizioni da
    domenica in poi lo consentiranno.

    Ancora instabilità e molte
    nubi tutta la giornata di domenica, con qualche piovasco tra Bagnara
    Calabra e Villa San Giovanni, e Messina Nord, con fiocchi di neve oltre
    i 1.100 metri ma con scarsi accumuli.
    Da lunedì 14 in poi, tornerà lo scirocco, debole, con temperature in lento, ma graduale, aumento.

    Peppe Caridi – Presidente MeteoWeb

    peppe.caridi@meteoweb.it


    Scilla e Cariddi