• Home / Primo piano / Il Consiglio di Stato restituisce la scorta a Capitano Ultimo

    Il Consiglio di Stato restituisce la scorta a Capitano Ultimo

    E’ stata restituita la scorta al Capitano Ultimo, attuale assessore all’Ambiente della Regione Calabria. Il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso presentato da Sergio De Caprio, contro la decisione del Tar che aveva rigettato la sua istanza cautelare. “Il livello di protezione – secondo i massimi giudici amministrativi – deve essere garantito quando non possa escludersi il compimento di azioni criminose nei confronti della persona da tutelare”.

    “Ho sempre avuto fiducia nella giustizia – ha ribadito Ultimo -. Oggi il Consiglio di Stato ha confermato che la mafia è un pericolo e che chi l’ha combattuta ha il diritto ad essere protetto dallo Stato, non tanto per se stesso quanto per i familiari e per le persone con cui è in contatto”.