• Home / Catanzaro – Convocato Consiglio comunale per il 27 e 29 luglio

    Catanzaro – Convocato Consiglio comunale per il 27 e 29 luglio

     Il presidente Ivan Cardamone, sentita la conferenza dei capigruppo, ha convocato, in seduta straordinaria, per mercoledì 27 luglio, alle ore 10.30, ed in seconda convocazione per venerdì 29 luglio, alla stessa ora, il consiglio comunale. Dieci i punti posti all’ordine del giorno dei lavori:

    1. Dimissioni del consigliere comunale Domenico Iaconantonio. Surrogazione.

    2. Approvazione verbali sedute precedenti.

    3. Comunicazioni del presidente.

    4. Assestamento generale di bilancio e salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2016/2018 ai sensi degli artt. 175, comma 9 e 193 del d. lgs. n. 267/2000.

    5. Approvazione schema contratto di servizio tra l’amministrazione comunale e l’A.M.C. S.P.A. per il trasporto pubblico locale.

    6. Catanzaro servizi S.P.A. Determinazioni in merito al contratto del servizio canile.

    7. Adozione della variante urbanistica parziale al vigente piano regolatore generale per la realizzazione in localita’ Siano di Catanzaro del nuovo Istituto Tecnico per Geometri, denominato “Petrucci”

    8. “Variante parziale relativa alla eliminazione di parte del vincolo di un’area inserita nel vigente P.R.G. del Comune di Catanzaro come perimetro delle aree instabili sottratte  all’edificazione ai sensi del punto 1/B del parere del settore geologico regionale n° 118/003 del 15.02.2000, salvo deroghe di cui al punto n. 2″. (Cod. prof. 117774)

    9. “Variante parziale relativa alla eliminazione di parte del vincolo di un’area inserita nel vigente P.R.G. del Comune di Catanzaro come perimetro delle aree instabili sottratte all’edificazione al sensi del punto 1/b del parere del settore geologico regionale n° 118/003 del 15.02.2000, salvo deroghe di cui al punto n. 2”. (Cod. prof. 11776)

    10. Individuazione degli ambiti territoriali oggetto di esclusione dall’applicazione della segnalazione certificata di inizio attivita (S.C.I.A.) ai sensi dell’art. 23 bis del d.p.r. 380/2001, come introdotto dalla legge 98/2013.