• Home / In evidenza / Macellazione clandestina dei bovini e mancata tracciabilità delle carni, scattano pesanti sensazioni per un’azienda zootecnica

    Macellazione clandestina dei bovini e mancata tracciabilità delle carni, scattano pesanti sensazioni per un’azienda zootecnica

    I carabinieri della Compagnia di Taurianova, con il supporto specialistico dei Carabinieri del Gruppo Forestale di Reggio Calabria, hanno sottoposto a controllo alcuni allevamenti e macellerie del posto al fine di verificare il rispetto della normativa agroalimentare e prevenire e contrastare il fenomeno della macellazione clandestina dei bovini. In una azienda zootecnica di Taurianova, i militari hanno elevato sanzioni amministrative per circa 17 mila euro, in quanto si è accertato la mancata tracciabilità attraverso identificazione e registrazione alla Banca Dati del Servizio Veterinario di 19 bovini, 2 suini e 5 ovi/caprini, tutti posti sotto sequestro sanitario, in attesa delle determinazioni dell’Autorità veterinaria. Nel corso del controllo, nello stesso terreno, sono state rinvenute le carcasse di un bovino e di un cane, poi appurato essere deceduti per cause naturali, che saranno smaltite secondo le norme sanitarie in vigore.