• Home / In evidenza / Lella Golfo: “Con Santelli e donne in Consiglio regionale svolta storica”

    Lella Golfo: “Con Santelli e donne in Consiglio regionale svolta storica”

    “Esprimo la mia piena soddisfazione per l’elezione della prima donna alla guida della Regione Calabria: è una svolta epocale che segna positivamente la storia della mia Regione. Sono davvero fiera che tra le sole due Regioni a guida femminile, una sia proprio la Calabria, dove la presenza di donne ai vertici ha sempre faticato ad affermarsi”. Così Lella Golfo, Presidente della Fondazione Marisa Bellisario e già parlamentare calabrese.

    “Con Jole Santelli, amica della Fondazione Marisa Bellisario, in consiglio Regionale ci saranno anche Tilde Minasi, associata della Fondazione, e Flora Sculco. Nonostante le donne candidate fossero 62 su 303, credo che la battaglia intrapresa anche personalmente con una petizione per l’approvazione della doppia preferenza di genere in Calabria abbia dato i suoi frutti. Queste elezioni rappresentano un passo avanti epocale per marcare una discontinuità rispetto al passato e sancire la volontà politica, ma anche popolare, di una maggiore partecipazione femminile ai vertici della politica regionale. Avere un maggior numero di donne al governo della Regione – conclude Lella Golfo – non è una questione di parità o di genere ma di semplice democrazia e crescita. Le istanze delle donne calabresi hanno il diritto di essere rappresentate al governo della Regione e solo con una congrua presenza femminile potrà garantire un’amministrazione moderna, trasparente e attenta alle tante problematiche femminili, occupazione al primo posto. Alla neo Presidente e a tutte le Consigliere regionali faccio i miei migliori auguri di buon lavoro. Hanno un compito difficile e gravoso ma non ho dubbi che lo sapranno affrontare con la determinazione e competenza di cui hanno già dato prova”.