• Home / In evidenza / Eurostat, Dieni: «Calabria Cenerentola, subito un piano per il lavoro»

    Eurostat, Dieni: «Calabria Cenerentola, subito un piano per il lavoro»

    «Il lavoro deve tornare al centro dell’agenda politica regionale, altrimenti la Calabria continuerà a essere la Cenerentola d’Europa». È quanto dichiara la deputata del M5S Federica Dieni.
    «Gli ultimi dati diffusi da Eurostat, malgrado rendano una fotografia drammatica della situazione economica e sociale della regione – afferma la parlamentare –, non sembrano aver scosso le coscienze di chi, in quest’ultimo decennio, ha governato uno dei territori più disastrati e poveri del continente. Eppure, quella fotografia ha messo in evidenza, con tutta la brutalità dei numeri, una realtà drammatica, a cui bisogna far fronte con nuove politiche che, tra le priorità programmatiche, rimettano al primo posto gli investimenti per creare nuove opportunità e posti di lavoro».
    «Nel 2017, la Calabria – continua Dieni – ha raggiunto un tasso di disoccupazione pari al 22%, che supera il doppio della media europea, ferma al 7,6%. La situazione non migliora per quel che riguarda la disoccupazione giovanile, che raggiunge uno spaventoso 55,6%. Ed è una magrissima consolazione rilevare che a far peggio della Calabria ci siano solo alcune regioni della Grecia e una enclave spagnola in Marocco».
    «È arrivato il momento – conclude la deputata 5 stelle – di un’assunzione di responsabilità da parte di tutte le forze politiche, che devono fare uno sforzo per andare al di là delle contrapposizioni strumentali al fine di mettere in atto un piano straordinario per il lavoro, che contempli massicci investimenti e la definitiva valorizzazione di asset fondamentali come il turismo, l’agroalimentare e il porto di Gioia Tauro. Dividersi ancora su questi temi significherebbe relegare la Calabria in un limbo senza vie d’uscita».