• Home / CITTA / Vibo Valentia / Convegno “Forestazione 2.0. Proposte, sfide e opportunità” organizzato dalla Fai Cisl Calabria

    Convegno “Forestazione 2.0. Proposte, sfide e opportunità” organizzato dalla Fai Cisl Calabria

    “Forestazione 2.0. Proposte, sfide e opportunità per il benessere ambientale e sociale della Calabria. Insieme per le future generazioni…”, questo il titolo del convegno organizzato dalla Fai Cisl Calabria per il 2 luglio, alle ore 15.30, a Vibo Valentia, presso l’Hotel 501.

    «Abbiamo inteso mettere al centro di questa iniziativa – afferma in una nota Michele Sapia, Segretario generale della Fai Cisl regionale – il valore del benessere ambientale e sociale che in Calabria necessita di investimenti cogliendo opportunità e affrontando insieme le prossime sfide. Un incontro sindacale per discutere, socializzare idee, proposte e azioni per il sistema ambientale-forestale calabrese, che ha bisogno di impegni, risorse finanziarie, ricambio generazionale e contrattazione.

    La nostra regione – continua Sapia –, fragile sia economicamente che dal punto di vista idrogeologico, ha bisogno di più prevenzione, programmazione e pianificazione considerando alcune priorità nell’ottica di una green economy. Con questa iniziativa intendiamo porre l’accento sul valore del bosco e del lavoro forestale. Siamo convinti che serva un Piano straordinario regionale di manutenzione, rimboschimento e prevenzione per il territorio, la comunità calabrese e in particolare per le future generazioni. Per questi motivi – conclude il Segretario generale di Fai Cisl Calabria – abbiamo inteso organizzare un confronto sindacale con esponenti della politica nazionale e regionale, dell’associazionismo e della cultura, in modo da dare all’iniziativa un respiro ampio, multidimensionale e ricco di stimoli».

    Ai lavori, che saranno moderati dal giornalista del “Corriere della Calabria” Danilo Monteleone, parteciperanno il Segretario generale Fai Cisl Onofrio Rota, il Segretario generale di Cisl Calabria Tonino Russo, i docenti Francesco Iovino (Università della Calabria) e Giuseppe Zimbalatti (Università Mediterranea di Reggio Calabria), la Sottosegretaria per il Sud e la coesione territoriale Dalila Nesci, gli Assessori regionali Gianluca Gallo (Agricoltura e Forestazione) e Sergio De Caprio (Ambiente), il Responsabile nazionale “Aree Protette e Biodiversità” di Legambiente Antonio Nicoletti e lo scrittore calabrese Francesco Bevilacqua. Le conclusioni saranno del Segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra.