• Home / CITTA / Vibo Valentia / Durante un rastrellamento rinvenuta una piantagione di canapa nel Vibonese

    Durante un rastrellamento rinvenuta una piantagione di canapa nel Vibonese

    Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Stazione di Dinami, unitamente a quelli di Arena e con l’ausilio dei militari dello Squadrone Eliportato Cacciatori Carabinieri “Calabria”, hanno rinvenuto una piantagione di canapa del tipo “olandese” in Dasà.

    E’ da alcuni giorni, infatti, che sono stati intensificati i controlli antidroga, da parte dei Carabinieri, nell’area delle Serre Vibonesi; come ogni anno, infatti, i militari sono impegnati giornalmente a contrastare anche il fenomeno della produzione delle sostanze stupefacenti del tipo marijuana.

    La piantagione di canapa, di circa 300 piante, di altezza variabile tra i 30 e i 50 cm, era dotata di autonomo impianto di irrigazione e collocata in un’impervia area della loc. “brazzara” del comune di Dasà.

    La tipologia di pianta rinvenuta, questa volta, è totalmente differente dalla solita “canapa indica”. Infatti, queste piante, per l’appunto della tipologia “olandese”, sono gergalmente definite come “nane” in quanto, nel periodo di massima maturazione, non raggiungono un’altezza superiore al metro.

    La coltivazione in questione avrebbe avuto un valore potenziale sul mercato, una volta ultimato il ciclo di produzione,  di circa 200.000 euro all’ingrosso.

    Tutte le piante, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Vibo Valentia, sono state distrutte previo un campionamento.