• Home / In evidenza / Fratelli vibonesi scomparsi in Sardegna, due fermi per omicidio

    Fratelli vibonesi scomparsi in Sardegna, due fermi per omicidio

    Due persone sono state fermate in Sardegna con l’accusa di omicidio per l’uccisione dei due fratelli originari della provincia di Vibo Valentia, Massimiliano e Davide Mirabello, scomparsi a Dolianova, in Sardegna, lo scorso 9 febbraio.

    I carabinieri di Cagliari hanno fermato con l’accusa di duplice omicidio Joselito Marras, 57 anni e il figlio Michael di 27 anni.

    Secondo l’accusa, padre e figlio avevano avuto in passato diversi attriti con i fratelli Mirabello, legati a un terreno confinante.