• Home / CITTA / Vibo Valentia / Giornata della Memoria e del Ricordo alla scuola media di Limbadi

    Giornata della Memoria e del Ricordo alla scuola media di Limbadi

    Si è svolto ieri presso la scuola media di Limbadi per iniziativa  dell’amministrazione comunale, retta dalla terna commissariale guidata dal Prefetto Antonio Reppucci e composta anche dal viceprefetto Emma Caprino e dal dottore Francesco Battaglia, in collaborazione con l’Istituto omnicomprensivo di Nicotera, guidato dalla Dirigente Marisa Piro, e del Sistema Bibliotecario Vibonese, rappresentato dal Direttore scientifico Gilberto Floriani, la giornata della Memoria e del ricordo dedicata alle vittime della Shoà e delle vittime delle foibe istriane.

    Il tema è stato trattato con molto rigore dalla professoressa Adele Messina dell’UNICAL, la quale nella sua relazione ha raccontato ai ragazzi una bruttissima pagina per l’umanità che ha visto uomini perseguitare, con le leggi raziali e uccidendoli, la dignità di altri uomini ritenuti inferiori biologicamente o perché professanti idee e valori non in sintonia con quelli in quel momento dominanti.

    Ai calibrati interventi della dirigente scolastica Marisa Piro, del direttore del Sistema Bibliotecario Vibonese Gilberto Floriani e del Prefetto Antonio Reppucci è seguita la proiezione del recentissimo film documentario #AnneFrank. Vite parallele delle registe sabina Fedeli e Anna Migotto.

    All’inizio della manifestazione si sono esibiti i piccoli musicisti dell’orchestra della Scuola media, che con grande perizia ha eseguito gli inni nazionale ed europeo e vari altri brani.

    Nel corso dell’incontro è stato presentato dalla dottoressa Emma Caprino il concorso a premi promosso dall’amministrazione di Limbadi #Raccontami Limbadi rivolto ai ragazzi della scuola elementare e media che prevede la realizzazione di elaborati grafici sui temi: Il paese che vorrei; Storia di Limbadi e Tradizioni popolari. Ai tre vincitori saranno assegnati premi in libri di lettura del valore di 60 euro ciascuno.