• Home / Primo piano / Arsenale nascosto in fondo al mare scoperto dai carabinieri

    Arsenale nascosto in fondo al mare scoperto dai carabinieri

    Munizioni e pistola nascosti nei fondali marini a largo del litorale costiero vibonese. E’ quanto hanno scoperto i Carabinieri Subacquei nel corso di un’attività di controllo avvenuta a Bivona, frazione di Vibo Valentia.

    Nel corso della mattinata di ieri i Carabinieri del subacquei di Messina, all’esito di una specifica attività effettuata nell’area costiera di Vibo coordinata dalla Compagnia Carabinieri del capoluogo hanno trovato, a circa dieci metri dalla battigia e ad una profondità di un paio di metri, 48 cartucce calibro 12, 147 cartucce per arma da fuoco di vario calibro e una pistola. Le indagini proseguono per individuare i soggetti che hanno nascosto il materiale clandestino trovato al largo del mare di Bivona. Il sospetto è che le ‘ndrine si siano disfatte del munizionamento perché ormai braccate.