• Vibo: Nino Vecchio eletto segretario provinciale Cisal

    Il Segretario Generale della Cisal, Franco Cavallaro, ha insediato a Palazzo Taccone la nuova segreteria provinciale del sindacato.

    L’assemblea dei delegati ha eletto Segretario Generale dell’Unione Provinciale della Cisal di Vibo Valentia il dott. Antonino Vecchio, 38 anni, referente dell’Ufficio politiche sociali, sanitarie, del volontariato e della famiglia dell’Amministrazione provinciale.
    Con lui eletti anche Filippo Vita, Filippo Curtosi, Wladimira Pugliese, Gino Florio, Antonio Tavano e Ilario Pregato          
    Chiamati a far parte del Comitato direttivo provinciale, oltre i componenti della segreteria  anche Franco De Luca, Michele Sigillò, Giuseppe Tino, Franco Fiumara, Michele Artesi, Roberto Natale, Rosa Cupo, Vincenzo Bonaventura, Vincenzo Varone e Francesco Bartucca.
    Il collegio provinciale dei revisori è costituito da Claudio Grillo, Peppe Tarzia e Marinella Scali.
    mentre sono stati eletti nel Collegio dei probiviri Giuseppe Sarlo, Mimmo  Piccione e Andrea Niglia.
    I lavori sono stati aperti da una relazione del Segretario Generale Franco Cavallaro che ha ringraziato la segreteria uscente per l’impegno svolto in favore delle categorie.
    Il leader della Cisal ha, poi, esposto il ruolo e la funzione della stessa Cisal nel panorama sindacale italiano elencando le trattative in corso ma soprattutto il successo della linea della Confederazione di via Torino a Roma che continua ad estendere nella penisola ed in maniera sempre più eccellente  il progetto di crescita di lavoratori e pensionati.
    “E’ un momento storico delicato per la Cisal – ha dichiarato, tra l’altro il Segretario Generale della Cisal –  le cui proposte hanno il merito di continuare ad essere oggetto di continuo confronto nelle più rappresentative sedi sindacali nazionali e che mirano a garantire certezze ai lavoratori e speranze ai giovani.
    Urge un approccio diverso con mondo delle istituzioni, della politica e delle associazioni a garanzia di una più eloquente valutazione delle sinergie che verranno messe a confronto ”.
    La Cisal rilancia, intanto, la sua azione sul territorio provinciale. L’elezione di Nino Vecchio alla guida dell’Unione provinciale rappresenta una vera e propria svolta per gli uffici della sede di via Luigi Razza. Franco Cavallaro ha riproposto la sua sfida sui grandi temi sindacali e sociali dando il proprio assenso all’impegno di una squadra che è entrata subito in rete ed è pronta ad avviare il processo d’iniziativa e di confronto nella consapevolezza di dover offrire risposte nuove e concrete alla domanda di una popolazione che vive il dramma dei disservizi.
    Nino Vecchio costituisce una scommessa di tutto valore. “Ringrazio il Segretario Generale della Cisal Franco Cavallaro, per la fiducia riposta – ha detto, tra l’altro, nel corso del suo intervento subito dopo l’ elezione –  e per avermi posto alla guida di una squadra pronta a mettere a frutto esperienze vecchie e nuove e comunque dirette a migliorare la condizione di vivibilità della società vibonese.
    Quel che mi incoraggia è che è stata messa in piedi una struttura organizzativa che sulla scorta delle esperienze passate ha tutte le carte in regola per progredire l’iniziativa ed essere sempre più vicina alle legittime istanze di lavoratori, pensionati e soprattutto giovani”.        
    Programmata un’azione capillare su tutto il territorio che godrà del conforto del Segretario Generale Franco Cavallaro disposto a stimolare l’attività facendo giungere da Roma anche sostegni più diretti a superare le difficoltà ed i disagi che l’apparato politico ed amministrativo di questo territorio non riesce a risolvere secondo le attese della popolazione.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.